Ritiro referti di laboratorio on-line Ritiro dei referti di laboratorio online

Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale

Rassegna Stampa Rassegna Stampa

Il corretto uso dei servizi di emergenza-urgenza Esenzioni Reddito Regione Veneto Cup Urp
Moduli Linea amica Operazione trasparenza Amministrazione Trasparente Iniziative in Corso Ulss19 in Cifre Link Utili

 

ULSS 19 - Home Page  »  Cittadino  »  Prestazioni  »  Assistenza e sorveglianza sanitaria negli ex esposti amianto

Assistenza e sorveglianza sanitaria negli ex esposti amianto


Descrizione


A cosa serve: A fornire assistenza e sorveglianza sanitaria ai lavoratori con pregressa esposizione all'amianto

A quale ufficio inoltrare la richiesta:
ULSS n. 19 ADRIA – Dipartimento di Prevenzione – Servizio S.P.I.S.A.L. Piazzale Degli Etruschi, 9 - ADRIA - Tel. 0426 940143 - 144.

Chi può fare domanda:
L'assistenza e la sorveglianza sanitaria è garantita a tutti i lavoratori che ne facciano richiesta e dichiarino una pregressa attività con esposizione all'amianto, siano essi lavoratori dipendenti o autonomi, pensionati o occupati in altre attività o in condizione di sospensione o disoccupazione. Sono esclusi coloro che sono in continuità di esposizione all’amianto o tutt'ora dipendenti di Azienda per la quale sono stati precedentemente esposti all'amianto, indipendentemente dal fatto che attualmente siano occupati in mansioni lavorative che non prevedano la sorveglianza sanitaria ai sensi dell’art. 41 del D. Lgs. 81/2008, in quanto la sorveglianza sanitaria in questi casi compete ed è a carico del Datore di lavoro che la effettua attraverso il "medico competente" aziendale.

Competenza territoriale:
Faranno riferimento al nostro ambulatorio di Medicina del Lavoro i residenti nell’ULSS 19 di Adria, indipendentemente dalla sede lavorativa nella quale si è verificata l'esposizione professionale all'amianto.

Documentazione da presentare:
Domanda al servizio Spisal in carta semplice su specifico modello, in cui vengano indicati i dati anagrafici dell’interessato e della ditta presso cui lavora e il motivo per cui si chiede l’intervento del Servizio. E’ opportuno che venga allegata anche la documentazione sanitaria personale pregressa, che in ogni caso dovrà essere presentata al momento della visita. E’ preferibile che l’utente presenti la domanda assistito da un patronato.
Modalità Invio della domanda tramite posta con raccomandata RR o presentato a mano all’ufficio protocollo presso OSPEDALE CIVILE “Santa Maria Regina degli Angeli” Piazzale Degli Etruschi, 9 -45011 ADRIA

Tempi medi di attesa:
Il soggetto verrà visitato previo appuntamento, in data concordata.

Cosa fa lo S.P.I.S.A.L.
: Effettua la sorveglianza sanitaria, finalizzata alla diagnosi degli effetti conseguenti all’esposizione all’amianto e prevede il seguente protocollo:

  • visita medica generale ed esame della funzionalità respiratoria,
  • accertamento radiologico del torace, solo su indicazione clinica in corso di visita medica,
  • counseling breve antifumo in corso di visita, eventuale partecipazione (su base volontaria) al corso di disassuefazione per i fumatori,
  • successivo controllo su richiesta dell’interessato dopo tre anni o per sopraggiunta necessità,
  • rilascio certificazione esenzione per le prestazioni sanitarie erogate a favore di lavoratori ex esposti all’amianto per motivi professionali (codice 6A1)

La prestazione è gratuita

Normativa di riferimento DGR Regione Veneto n. 2041 del 2008.


Dove usufruirne




Servizi online

Il Cittadino

Sociale e Comuni

Assistenza Ospedaliera

Assistenza Distrettuale

Prevenzione

Consultorio Giovani

Consultorio Giovani

La tua ULSS cambia nome!

Dal 1 gennaio 2017,
in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, le due aziende Ulss 18 di Rovigo e 19 di Adria si uniscono nella nuova Azienda Ulss 5 Polesana
il sito web a cui fare riferimento è
www.aulss5.veneto.it